Surriscaldamento per le donne incinte - GueSehat.com

L'ipertermia o condizioni troppo calde durante la gravidanza possono avere un impatto negativo sulla salute della madre e del feto. Un aumento della temperatura interna (interna) superiore a 39°C nelle donne in gravidanza è considerato un rischio per il feto. È importante consultare immediatamente un medico in caso di febbre, disidratazione, vertigini o affaticamento.

Il surriscaldamento durante la gravidanza è comune?

Per le donne incinte, sentirsi accaldate durante la gravidanza è molto normale. Man mano che il tuo bambino cresce, il tuo corpo tende a consumare più energia. In alcuni casi, le attività in ambienti caldi o determinate condizioni di lavoro possono anche causare un aumento della temperatura corporea interna.

Sebbene l'aumento della temperatura corporea nelle donne in gravidanza sia abbastanza comune, il calore eccessivo o il surriscaldamento possono essere una condizione preoccupante perché possono avere effetti pericolosi. Il surriscaldamento può verificarsi quando trascorri troppo tempo al sole o svolgi attività faticose in una giornata calda.

Leggi anche: 6 reclami comuni vissuti dalle donne in gravidanza

Come capire se il tuo corpo è troppo caldo?

Il disagio è la cosa principale che devi sentire quando la temperatura corporea è troppo alta. Inoltre, ci sono molti altri sintomi che potresti riscontrare durante il surriscaldamento, tra cui:

- La pelle è da calda a calda.

- Male alla testa.

- Dare le vertigini.

- Nausea.

- Crampo muscolare.

- Mi sento molto stanco.

- Disidratazione.

- Colpo di calore.

Cause di surriscaldamento in gravidanza

Esistono alcune ricerche limitate sulle cause del surriscaldamento durante la gravidanza, tra cui:

  1. Il volume del sangue aumenta di quasi il 50% a 34 settimane di gestazione. In questo momento, potresti sentire una temperatura corporea più calda mentre i vasi sanguigni si dilatano e si avvicinano alla superficie della pelle.
  2. Il cuore lavora di più e pompa il 20% in più di sangue quando raggiungi l'ottava settimana di gravidanza.
  3. Il tuo tasso metabolico aumenta durante la gravidanza per creare più energia per te e per il tuo bambino non ancora nato. Questa condizione provoca un picco della temperatura corporea.
  4. Calore corporeo di un feto in crescita che può essere assorbito dalle mamme. Di solito, questo si verifica nel terzo trimestre di gravidanza. Pertanto, un aumento della temperatura della pelle può farti sentire caldo.

Oltre alle cause fisiologiche, ci sono anche molti altri fattori ambientali che possono aumentare la temperatura corporea, come:

  1. Fare esercizio quando fa caldo o per lunghi periodi di tempo.
  2. Febbre alta.
  3. Usa un cuscino o una coperta caldi.

Possibili rischi di surriscaldamento durante la gravidanza

Il surriscaldamento durante la gravidanza può aumentare alcuni rischi, tra cui:

  1. Secondo una meta-analisi di 15 studi, il surriscaldamento all'inizio della gravidanza è associato a difetti del tubo neurale nei neonati.
  2. Si dice anche che il surriscaldamento nel primo trimestre aumenti il ​​rischio di aborto spontaneo, ma questo ha ancora bisogno di ulteriori ricerche.

Inoltre, condizioni ambientali troppo calde possono anche peggiorare diverse condizioni durante la gravidanza, come l'aumento della temperatura corporea già elevata, l'aumento della comparsa di edemi (gonfiore) alle gambe e ai piedi e la stimolazione dei melanociti che causano il cloasma (problemi della pelle durante la gravidanza).

Come prevenire il surriscaldamento durante la gravidanza?

Le condizioni di surriscaldamento durante la gravidanza sono infatti molto rischiose. Per questo, assicurati di fare le seguenti cose per mantenere la temperatura corporea sotto controllo durante la gravidanza.

  1. Bevi molta acqua ogni giorno. Bere almeno 8 bicchieri d'acqua può mantenere il corpo a una temperatura normale, superare la disidratazione, ridurre la ritenzione idrica e prevenire la stitichezza.
  2. Il nuoto può aiutare a rinfrescare il corpo. Consultare il proprio medico prima di fare questo esercizio.
  3. Evitare di stare alla luce diretta del sole per lungo tempo. Inoltre, usa sempre la protezione solare o indossa un cappello prima di uscire.
  4. Fare il bagno con acqua tiepida e non fredda. L'acqua fredda attiverà il corpo per aumentare la sua temperatura interna, nel tentativo di mantenere il corpo caldo.
  5. Quando senti che la temperatura corporea inizia a salire, lava le braccia e i polsi con acqua per stabilizzare la temperatura corporea. Anche l'uso di un impacco freddo sul collo può essere una soluzione.
  6. Indossare indumenti comodi e larghi per consentire una buona circolazione dell'aria ed evitare il surriscaldamento.
  7. Usa un ventilatore quando senti troppo caldo.
  8. Se vuoi continuare ad allenarti durante la gravidanza, prova a farlo in una stanza con una temperatura fresca e stabile.
  9. Assicurati che la tua camera da letto abbia una buona circolazione dell'aria e sia anche fresca.
  10. Riduci il consumo di caffeina perché può aumentare la pressione sanguigna e la temperatura corporea interna.
  11. Espandi il consumo di cibi rinfrescanti, come frutta e verdura ad alto contenuto di acqua. Ridurre l'assunzione di cibi piccanti perché può aumentare la possibilità di un aumento della temperatura corporea.

Bene mamme, queste sono alcune cose che dovete sapere sul surriscaldamento o sull'ipertermia durante la gravidanza. Eseguire alcuni dei passaggi precedenti per prevenire e superare il surriscaldamento. Tuttavia, se ti senti molto caldo, contatta immediatamente il medico per ulteriori trattamenti. (NOI)

Fonte

Giunzione mamma. "Il surriscaldamento in gravidanza: segni, cause, rischi e prevenzione".