Fasi dello sviluppo del bambino secondo Jean Piaget - GueSehat.com

Quando si tratta di fasi di sviluppo dei bambini, mamme e papà troveranno studi diversi. Chiamalo Erik Erikson, Elizabeth B. Hurlock, Jean Piaget, Sigmund Freud, Aristotele, dr. Maria Montessori e molti altri. Questa volta parlerò delle fasi dello sviluppo cognitivo dei bambini sulla base della ricerca di Jean Piaget. Leggi la spiegazione, dai.

Cognitivo è la capacità che le persone hanno di capire ciò che vedono, sentono, toccano e sentono. Lo sviluppo cognitivo di bambini e adulti non è lo stesso. Le fasi dello sviluppo del bambino, secondo Jean Piaget, vincitore del Premio Erasmus, sono classificate in 4 fasi.

Stadio sensomotorio

Lo stadio sensomotorio si verifica nei bambini di età compresa tra 0 e 2 anni. Secondo Piaget, ogni bambino nasce con riflessi innati e il desiderio di esplorare l'ambiente circostante. A questa età, la capacità del bambino è ancora molto limitata nei riflessi e nei cinque sensi. I movimenti riflessi si svilupperanno in seguito in abitudini.

In questa fase, tuo figlio non è ancora in grado di considerare i desideri degli altri. Vuole solo che il suo desiderio si realizzi. Può sembrare egoista, ma è quello che è successo. Ora, all'età di 18 mesi, il tuo piccolo può capire la funzione degli oggetti a lui vicini ogni giorno. Può anche vedere le relazioni tra gli eventi e riconoscere le persone come i membri della sua famiglia.

Fase preoperatoria

La fase preoperatoria è la fase di sviluppo dei bambini di età compresa tra 2-7 anni. In questo momento, il tuo piccolo può socializzare con il suo ambiente. Può anche raggruppare vari elementi per colore, forma e così via.

Fase operativa concreta

Quando tuo figlio entra nell'età di 7-11 anni, è entrato nella fase operativa concreta. È in grado di ordinare e classificare gli oggetti e le situazioni incontrate. È anche in grado di ricordare e pensare in modo logico.

I bambini in questa fase di sviluppo iniziano a comprendere il concetto di causa ed effetto in modo sistematico e razionale. Questo è un ottimo momento per imparare a leggere e fare matematica. Il suo atteggiamento egoistico è lentamente scomparso, perché ha iniziato a capire un problema e il punto di vista degli altri.

Fase operativa formale

Queste fasi di sviluppo vanno dagli 11 anni in poi. Il tuo piccolo ha iniziato a pensare in modo astratto e ad usare il suo ragionamento. Ha potuto trarre conclusioni dalle varie informazioni ricevute. Comincia a comprendere concetti astratti, come l'amore e le norme. Ha anche iniziato a vedere che la vita non è sempre bianca o nera. Quest'ultima tappa è la preparazione del piccolo all'età adulta.

Lo sviluppo cognitivo regolare nei bambini dipende da diversi fattori, vale a dire:

  1. Discendenti. Un bambino avrà la capacità di pensare in modo simile ai suoi genitori. Naturalmente, questa capacità è fortemente influenzata dalla comunicazione tra Mamme e Papà e lui.
  2. Ambiente. Le famiglie e le scuole supportano lo sviluppo cognitivo dei bambini. Per mamme e papà è importante avere un buon carattere ed essere pazienti con lo sviluppo del piccolo. Allo stesso modo quando si sceglie una scuola per lui.

Questa è la fase dello sviluppo del bambino secondo Jean Piaget. Mamme e papà vogliono sicuramente essere coinvolti in ognuna di queste fasi, giusto?