Cura delle ferite con taglio cesareo - GueSehat.com

Come madre, l'obiettivo delle mamme deve essere quello di dare alla luce un bambino sano e sicuro. E ovviamente si farà di tutto, compreso il taglio cesareo. Se hai intenzione di partorire usando questo metodo, c'è un po' di cura di te stessa che deve essere fatta dopo il parto. Sì, cos'altro se non la cura delle ferite da taglio cesareo!

Molte donne ammettono che il processo di recupero dopo il parto è davvero molto più difficile da affrontare rispetto alla gravidanza. Perché oltre a doversi adattare a una nuova vita mentre si prendono cura del piccolo, devono anche fare la cura delle ferite da taglio cesareo. Per circa 6 settimane, sentirai dolore nell'area.

La buona notizia, con l'avanzare della tecnologia, la maggior parte delle ferite da taglio cesareo guarirà bene e rapidamente, anche lasciando solo una linea debole appena sopra la linea dei peli pubici. Quindi, le mamme non abbiate paura. Sappiamo tutto anche sul taglio cesareo fare un passo e taglio cesareo consigli per la cura delle ferite da amici incinte!

Tipi di taglio cesareo

Durante un taglio cesareo, il medico eseguirà 2 incisioni nello stomaco. La prima incisione è nella pelle dell'addome e la seconda nell'utero in modo che il medico possa rimuovere il bambino.

In passato questo tipo di incisione cutanea veniva praticata verticalmente, partendo dal fondo dell'ombelico verso l'attaccatura dei peli pubici. Questo tipo di incisione verticale è infatti più doloroso e questo tipo di trattamento della ferita con taglio cesareo richiede più tempo per guarire.

Oggi il 95% dei cesarei pratica l'incisione orizzontalmente, cioè nel basso addome a circa 2,54-5 cm sopra l'attaccatura pubica. Il motivo è che quest'area è la parte più bassa dell'utero che è più sottile, quindi il rischio di sanguinamento sarà minore. Inoltre, se pianifichi un parto normale per la tua prossima gravidanza, il rischio di riapertura del taglio cesareo sarà inferiore.

Come si chiude un cesareo?

Fondamentalmente, l'incisione nell'utero verrà chiusa con suture che possono essere fuse insieme al tessuto (i punti non devono essere rimossi). Tuttavia, ci sono 3 modi per chiudere il taglio cesareo che possono essere eseguiti dai medici, ovvero:

  1. Usa una speciale cucitrice per pelle. Questo metodo è abbastanza popolare perché è facile da eseguire e ha tempi di gestione rapidi.
  2. Cucito con ago e filo di cuoio speciale. Questo metodo richiede più tempo, che è di circa 30 minuti. Secondo alcuni esperti, chiudere il taglio cesareo con dei punti è un'opzione migliore rispetto all'uso di una cucitrice. Il motivo è che alcune ricerche affermano che sarà meno probabile che le ferite da taglio cesareo subiscano complicazioni.
  3. La chiusura del taglio cesareo può anche usare una colla speciale. Alcuni esperti dicono che questo metodo fa guarire le ferite più velocemente e le cicatrici diventano molto deboli. Tuttavia, questo metodo può essere eseguito in base a diversi fattori, uno dei quali è la consistenza della pelle e il grasso sull'addome.

Cura delle ferite da taglio cesareo

Entro 2 settimane dopo il parto, il taglio cesareo di solito inizia a guarire. Tuttavia, possono essere necessarie da 6 settimane a 3 mesi dopo il parto affinché la ferita da taglio cesareo guarisca completamente.

La cura delle ferite da taglio cesareo potrebbe essere una sfida per te. La sensazione che fa ancora male quando fai molte attività e la paura dell'apertura dei punti ti perseguiterà sempre, sì. Per tranquillizzare le mamme, ce ne sono alcune fare un passo e suggerimenti che puoi applicare a casa per la cura delle ferite da taglio cesareo in modo da recuperare rapidamente. Dai un'occhiata qui sotto, mamme!

  1. Pulisci con acqua e sapone

Le mamme non hanno bisogno di evitare il taglio cesareo esposto all'acqua. Al contrario, una volta al giorno bisogna pulirlo con acqua e sapone. Inumidisci il panno con acqua saponata.

Scegli un sapone la cui formula sia delicata e non contenga profumo. Invece di strofinare l'area, strizza l'asciugamano finché l'acqua saponata non scorre sull'area. Sì, una corretta cura delle ferite da taglio cesareo non è strofinare l'area della ferita.

Oltre ad essere doloroso, questo può interferire con il processo di guarigione della pelle dello stomaco. Successivamente, risciacqua l'area della ferita e asciugala tamponandola delicatamente con un asciugamano o una salvietta puliti.

  1. Lascia che sia esposto all'aria

L'aria aiuterà il processo di guarigione delle ferite sulla pelle. Quindi, quando hai finito di pulire con acqua e sapone, è una buona idea lasciare il taglio cesareo esposto all'aria per alcuni minuti prima di coprirlo con una benda. Per quanto possibile, indossa abiti larghi per esporre la ferita all'aria.

  1. Cambia diligentemente la benda

La cura della ferita cesareo, non meno importante, è cambiare la medicazione della ferita quando è bagnata o sembra sporca. Se la ferita è ricoperta di cerotto dall'équipe medica, non è necessario aprirla. Naturalmente, questo cerotto si staccherà da solo 2 settimane dopo.

  1. Non graffiare

Non puoi semplicemente strofinarlo, figuriamoci grattarlo, mamme! Un grande no no! Non importa quanto sia pruriginosa la ferita da taglio cesareo, non dovresti graffiarla. Il motivo è che questo può causare infiammazione del tessuto cutaneo e causare infezioni perché le mani e le unghie non sono necessariamente pulite.

Inoltre, i tagli cesarei sono generalmente appena sopra la linea dei pantaloni. Per evitare sfregamenti, puoi usare biancheria intima di cotone morbido o vestiti sagomati vestito sciolto.

  1. Incontra la giusta alimentazione

Affinché il taglio cesareo si riprenda rapidamente, lascia che il corpo faccia il processo di guarigione. Innanzitutto, comprendi che il processo di cura delle ferite da taglio cesareo non è qualcosa di istantaneo. Ci vuole tempo e pazienza.

Durante la defecazione, ad esempio, le mamme sentiranno sicuramente dolore perché il tessuto intorno al taglio cesareo si sentirà stressato quando è costretto a "spingere". Il consiglio è di consumare molta verdura e cibi fibrosi per evitare stitichezza o stitichezza e mantenere buoni i movimenti intestinali. Non dimenticare di bere anche molta acqua.

Le mamme hanno anche bisogno di un'alimentazione adeguata per supportare la rigenerazione delle ferite cesaree. Mangia cibi con nutrienti essenziali, come le vitamine C, D e A, zinco, albumina, aminoacidi e acidi grassi.

Uno dei buoni ingredienti per la cura delle ferite da taglio cesareo è il pesce serpente o Channa striata. Questo pesce è stato a lungo consumato dalle donne dopo il parto. Sì, il pesce serpente è ricco di albumina, aminoacidi e acidi grassi, utili per accelerare la guarigione delle ferite chirurgiche e alleviare il dolore nelle ferite.

Per non dimenticare, gli alimenti per aumentare l'immunità, come lo zenzero, l'aglio e i succhi di verdura, sono anche in grado di prevenire le infezioni da parte delle mamme durante il periodo di recupero post-partum. All'inizio, il taglio cesareo si sentirà insensibile. Tuttavia, con una corretta alimentazione ed esercizio fisico, questa sensazione scomparirà in circa 1 anno.

  1. Continua a muoverti

Le ferite cesaree sull'utero e sull'addome sono in via di guarigione. Pertanto, evita di piegare e torcere il corpo rapidamente. Inoltre, le mamme non dovrebbero muoversi improvvisamente e sollevare oggetti più pesanti del peso del bambino.

Sebbene l'esercizio postnatale sia raccomandato a tutte le madri che partoriscono, ci sono regole speciali per le madri che partoriscono con il metodo cesareo. Secondo le Linee guida cliniche stabilite dal National Collaborating Center for Women and Children's health, l'esercizio normale è vietato per almeno 10 settimane dopo l'intervento. Quindi, dovresti consultare il tuo medico in anticipo quando puoi iniziare a fare esercizio e quali tipi di esercizio sono raccomandati.

Anche così, ciò non significa che non puoi muoverti affatto, giusto! L'aumento del flusso sanguigno aiuterà effettivamente il sangue a fornire sostanze nutritive al tessuto della ferita e ridurrà il rischio di sviluppare trombosi venosa profonda (TVP), che è un coagulo di sangue comune che si verifica durante la gravidanza e dopo il parto.

Se ti senti meglio, puoi portare il tuo piccolo usando il passeggino in giro per il parco vicino casa o in giro per casa. L'importante è fare tutti i movimenti lentamente e senza fretta, sì.

Allora per quanto riguarda l'attività sessuale? Di solito, si consiglia di non fare sesso nelle prime 6 settimane dopo il parto. Tuttavia, assicurati che sia il dottore Mamme perché la condizione di ogni madre che partorisce è diversa.

questo è un po' fare un passo e suggerimenti per la cura delle ferite da taglio cesareo, una delle quali è la procedura per la pulizia delle ferite da taglio cesareo. Monitora il tuo taglio cesareo ogni poche ore. Prendere nota di eventuali modifiche e consultare immediatamente un medico. Si sentiranno infatti intorpidimento, arrossamento, gonfiore e prurito del taglio cesareo. Tuttavia, ricorda che la ferita è un simbolo della lotta delle mamme per il bene del bambino. (NOI)

I fattori devono avere un taglio cesareo - GueSehat.com

Fonte

Cosa aspettarsi: prendersi cura e ridurre al minimo la cicatrice del cesareo

Genitori intelligenti: 5 consigli su come prendersi cura della ferita da CS