Errori comuni durante l'utilizzo degli inalatori

Per la banda sana che ha l'asma o la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), devono avere familiarità con l'inalatore. Gli inalatori sono un tipo di dispositivo utilizzato nel trattamento dell'asma e della BPCO. Questo strumento contiene farmaci che sono sollievo o soppressore, né come Manutenzione in modo che la malattia sia mantenuta alias non insorga attacchi acuti. Esistono vari tipi di inalatori, a seconda del meccanismo di erogazione del farmaco e del suo utilizzo.

Come farmacista, quando incontro pazienti che stanno ricevendo una terapia con inalatori, cerco sempre di fornire istruzione su come usare gli inalatori. Questo non è senza ragione. Ci sono stati molti studi che dimostrano che il fallimento della terapia dell'asma e della BPCO è causato da errori del paziente nell'uso degli inalatori. Quindi, la malattia non migliora perché il farmaco non entra nei polmoni come dovrebbe.

Usare un inalatore non è facile. Per i pazienti che l'hanno appena usato, sembra difficile. Tuttavia, col tempo ti ci abituerai. Poiché l'uso corretto di un inalatore è fondamentale per il successo della terapia, ci sono alcuni errori comuni che dovrebbero essere evitati. Sulla base della mia esperienza come farmacista, ecco 7 errori che si verificano più spesso quando si usano gli inalatori per la terapia dell'asma e della BPCO.

1. Non usare l'inalatore con la tecnica corretta

Come ho sottolineato in precedenza, la corretta tecnica di utilizzo è la chiave per una terapia di successo utilizzando un inalatore. Ogni tipo di inalatore ha il suo modo di usarlo. Io stesso uso sempre strumenti sotto forma di video, brochure e manichino inalatore mentre istruisce il paziente su come usarlo correttamente.

Non solo mostrando, chiedo sempre al paziente di mettere in pratica ciò che è stato insegnato. Questa educazione non è sufficiente, quindi consiglio sempre ai pazienti di rivedere i video e gli opuscoli che sono stati forniti, per assicurarsi che stiano usando correttamente i loro inalatori.

2. Non espirare prima

Il principio di base dell'inalatore è che il farmaco entrerà nei polmoni quando il paziente inala. Quindi, il paziente deve fare un respiro profondo in modo che il farmaco entri davvero completamente nei polmoni. E per aiutare in questo, il paziente deve espirare il più possibile prima di usare l'inalatore, in modo che ci sia un "posto" per fare respiri profondi. Questo è spesso dimenticato dai pazienti. La maggior parte di loro inala immediatamente l'inalatore senza prima espirare

3. Non trattenere il respiro dopo aver inalato il medicinale

Dopo che il farmaco è entrato, il paziente non deve espirare immediatamente. Si consiglia di trattenere il respiro per circa 10 secondi. Ma se il paziente non è forte, meno di 10 secondi non è un problema, purché si senta a suo agio. Trattenendo il respiro, le vie aeree non si aprono immediatamente. La medicina dura anche più a lungo. Si spera che con questo più farmaci possano entrare nei polmoni.

4. Non sciacquare la bocca dopo aver usato l'inalatore

Ciò è particolarmente vero per gli utilizzatori di inalatori contenenti farmaci corticosteroidi, come budesonide, fluticasone, beclometasone o mometasone. I corticosteroidi agiscono per ridurre l'infiammazione e ridurre la produzione di muco nelle vie aeree.

I corticosteroidi possono causare lievi infezioni da lieviti in bocca. Pertanto, si consiglia di sciacquare sempre la bocca dopo aver utilizzato l'inalatore. Questo ha lo scopo di pulire i resti del farmaco rimasti nella cavità orale. Si consiglia inoltre di lavarsi i denti regolarmente. Inoltre, i pazienti dovrebbero cambiare lo spazzolino più spesso, ad esempio una volta al mese.

5. Non pulire il boccaglio dopo l'uso

La pulizia dell'inalatore, in particolare del boccaglio, sembra semplice. Tuttavia, è molto importante assicurarsi che l'inalatore funzioni correttamente. In alcuni casi, il boccaglio è ricoperto da sporco o residui di farmaco dalla dose precedente, interferendo con il rilascio del farmaco.

La pulizia può essere effettuata strofinando il boccaglio con un panno asciutto. Per il tipo di inalatore inalatore predosato pressurizzato (MDI), solo le parti in plastica devono essere pulite. Prima separare il tubo dalla parte protettiva in plastica, pulire la parte in plastica con acqua tiepida, quindi asciugare e reinstallare il tubo. Il tubo di metallo non ha bisogno di essere pulito, figuriamoci immerso in acqua.

Per gentile inalatore di polvere secca, quale medicinale è in polvere, boccaglio pulito con un panno asciutto. Non è raccomandato l'uso di acqua, perché può danneggiare la polvere del farmaco che è sensibile all'umidità.

6. Non lasciare un lasso di tempo tra uno spruzzo e il successivo

Alcuni inalatori richiedono una dose di 2 spruzzi in un singolo utilizzo. Ad esempio 2 volte al giorno 2 spruzzi. Dovrebbe esserci un intervallo di circa 30-60 secondi da uno spruzzo all'altro. Questo per garantire che il farmaco del primo spray sia entrato nei polmoni, quindi viene eseguito lo spray successivo.

7. Non conservare correttamente l'inalatore

Le istruzioni per la conservazione dell'inalatore sono in ogni foglio illustrativo. In generale, rimetti sempre il coperchio boccaglio dopo l'uso, per essere sicuri boccaglio sempre pulito. Per pressurizzato MDI, evitare di conservare in un luogo caldo, perché può aumentare la pressione nel tubo.

Ragazzi, sono 7 errori comuni nell'uso degli inalatori per il trattamento dell'asma e della BPCO. In realtà, se presti attenzione, queste sette cose sono cose semplici, ma hanno un grande impatto sul successo della terapia. Quindi, se tu o chi ti è più vicino usate un inalatore, assicurati di non commettere questi errori, OK! Saluti sani!