Chirurgia di cheratoplastica per sostituzione della cornea - Guesehat

Essendo lo strato più esterno del bulbo oculare, la cornea è una parte importante dell'occhio da proteggere. La cornea è costituita da uno strato di epitelio, membrana di Bowman, stroma, membrana di Descement e cellule endoteliali disposte in questo modo. Questi strati funzionano per riflettere la luce che entra nel bulbo oculare in modo che la luce venga trasmessa ai nervi del cervello, attraverso la retina e la pupilla, per ottimizzare il processo di visione.

Se c'è un danno che si verifica in uno o cinque strati, può provocare l'opacizzazione della cornea in modo che interferisca con la visione. Questo è il motivo principale per cui tutti dovrebbero prendersi cura della qualità della cornea. Allora, quali sono i consigli per mantenere la salute della cornea? Inoltre, esiste una soluzione per le persone che hanno danni alla cornea? Scopri la spiegazione completa dei risultati dell'intervista di Guesehat con il dr. Sharita R. Siregar, SpM a un seminario sulla salute tenuto dal Jakarta Eye Center, marzo 2018.

Leggi anche: Storie ispiratrici di persone cieche a causa di un parto prematuro

Tipi di disturbi della cornea dell'occhio

Ci sono diversi disturbi o danni alla cornea che dovresti riconoscere. Ecco qui alcuni di loro.

  • cheratite. Infiammazione corneale causata da infezioni virali, batteriche, fungine e parassitarie. L'uso continuativo di lenti a contatto a lungo termine e non secondo le regole raccomandate, ha un rischio maggiore di causare cheratite rispetto all'uso quotidiano di lenti a contatto. Inoltre, l'uso di droghe e sostanze proibite come gli steroidi, può anche aumentare il potenziale di cheratite.
  • Cheratopatia bollosa (gonfiore/edema della cornea)
  • Sciatica corneale (cicatrice / tessuto cicatriziale)
  • Perforazione corneale (cornea penetrante o perforata)
Leggi anche: Controlla la salute degli occhi per rimanere in salute

Diagnosi e trattamento dei disturbi della cornea dell'occhio

Il danno corneale non può essere rilevato in generale. Il medico conterà il numero di cellule endoteliali nella cornea dell'occhio utilizzando uno strumento speciale in un ospedale di oftalmologia. Normalmente, gli esseri umani nascono con 3000 cellule endoteliali nella cornea dell'occhio. Ogni anno, questo numero è diminuito di circa lo 0,1%. Gli optometristi hanno linee guida specifiche sul numero di cellule endoteliali che le persone di tutte le età dovrebbero avere. Questa diminuzione del numero di cellule endoteliali non è affatto influenzata dallo stile di vita, ma dalla condizione genetica di una persona. Ad esempio, ci sono persone che nascono con solo 2000 cellule endoteliali. Questa è chiamata l'influenza delle condizioni genetiche sulla cornea dell'occhio.

Quindi, se una persona sperimenta una diminuzione del numero di cellule endoteliali nella cornea dell'occhio, la chirurgia del trapianto di cornea è l'unico modo per migliorare la salute degli occhi? Naturalmente, i medici non consiglieranno immediatamente questa azione, chiamata anche chirurgia di cheratoplastica. Lo specialista determinerà in anticipo quanto la diminuzione del numero di cellule endoteliali influenzerà le condizioni della cornea del paziente.

"Se il numero di cellule endoteliali rimanenti è sufficientemente basso, ma non provoca gonfiore della cornea dell'occhio, l'oftalmologo non eseguirà l'intervento chirurgico. Il team di medici effettuerà esami del sangue e assicurerà che la qualità della vita del paziente non sia compromessa. Tuttavia, se negli anni successivi i medici riscontrano una diminuzione sempre più drastica del numero di cellule endoteliali che influisce sulla qualità della visione, allora il medico consiglia di sostituire queste cellule endoteliali attraverso un intervento di trapianto di cornea", ha affermato il dott. Sharita.

Sharita ha anche aggiunto che il pacchetto di costi per l'intervento chirurgico di trapianto di cornea in Indonesia è molto più conveniente rispetto al pacchetto di costi per l'intervento chirurgico di trapianto di cornea all'estero. “Forse all'estero, la procedura dell'operazione di trapianto di cornea è molto più veloce della procedura in Indonesia. Tuttavia, il costo dell'esecuzione di un intervento chirurgico di trapianto di cornea all'estero è ancora molto elevato", ha aggiunto Sharita.

Conosci la cheratoplastica, la chirurgia del trapianto di cornea

Secondo il dott. Sharita, la cheratoplastica è un intervento chirurgico di trapianto di cornea eseguito se c'è un'anomalia nella cornea che non può essere corretta con occhiali o lenti a contatto, causando una diminuzione della qualità della vista o cecità. Tutti i danni e le complicanze corneali possono causare danni alla vista temporanei o permanenti. Questo è l'obiettivo principale della chirurgia dell'innesto corneale (cheratoplastica) per sostituire una cornea danneggiata e malfunzionante.

In genere, gli ospedali oculistici utilizzano la tecnologia Intralase Enabled Keratoplastica (IEK) e Lamelar Keratoplastica per eseguire le procedure di cheratoplastica. In linea di massima, ci sono due tipi di chirurgia cheratoplastica, vale a dire:

  1. Cheratoplastica penetrante. Intervento chirurgico che sostituisce tutti gli strati della cornea utilizzando una cornea di un donatore da una banca degli occhi.
  2. Cheratoplastica Lamellare. Intervento chirurgico che sostituisce solo parzialmente lo strato corneo.

Chi ha bisogno di un trapianto di cornea?

Indipendentemente dall'età, chiunque abbia le seguenti condizioni richiede un intervento chirurgico di trapianto di cornea:

  • Persone con condizioni della cornea torbide dovute a malattie congenite o congenite.
  • Lesioni mortali con conseguente diminuzione del livello di chiarezza degli occhi.
  • L'esistenza di condizioni di trauma oculare post-incidente che interferiscono con la chiarezza dell'occhio.

Come viene eseguito il processo di innesto corneale?

L'innesto corneale viene eseguito prelevando tessuto corneale da una persona che è morta e si è precedentemente registrata come donatrice di cornea senza alcuna coercizione. Questa procedura viene ovviamente eseguita da personale medico esperto entro meno di 24 ore dalla morte del donatore.Dopo la rimozione della cornea, il tessuto corneale verrà valutato per garantire che non sia contaminato da infezione. Durante questo processo di valutazione, la cornea verrà conservata utilizzando uno speciale solvente in modo che la cornea possa durare per 14 giorni in un laboratorio di una banca degli occhi.

Leggi anche: 10 consigli per proteggere gli occhi per i diabetici

Cose a cui prestare attenzione prima di eseguire un intervento di trapianto di cornea

Per massimizzare i risultati della Kertoplastica, il paziente deve assicurarsi di non avere le seguenti condizioni di salute.

  • Non avere ferite infette che non siano guarite.
  • Non ha il diabete. I pazienti che desiderano eseguire la cheratoplastica o qualsiasi intervento chirurgico agli occhi, non dovrebbero avere una glicemia superiore a 200. Livelli di zucchero nel sangue più elevati rallenteranno il processo di guarigione dell'incisione postoperatoria. Se un paziente ha una condizione di zucchero nel sangue superiore a 200, il medico rimanderà l'operazione e fornirà un trattamento di riferimento a uno specialista in medicina interna in modo che possa prima abbassare la glicemia.

Osserva sempre le condizioni di salute della tua cornea. Fai attenzione se trovi una condizione che è strana con la qualità della tua visione. Ad esempio, la tua vista potrebbe sembrare così sfocata che la situazione non può essere corretta con occhiali o lenti a contatto. Se non riesci a vedere chiaramente, ma la condizione migliora di nuovo quando indossi gli occhiali, significa che la salute della cornea è ancora ottimale.

Tuttavia, se ritieni di non riuscire ancora a vedere bene anche se hai usato gli occhiali, è una buona idea consultare un oculista. Potrebbe essere che ci sia un problema con la cornea, la retina o il sistema nervoso dell'occhio che riduce la sua capacità di catturare la luce che entra nell'occhio. Non tardare a verificare le lamentele che si avvertono, perché gli occhi hanno un ruolo importante per la sopravvivenza di tutti noi. (TA/AI)