I sintomi della PCOS sono la causa della difficoltà delle donne in gravidanza - GueSehat.com

I sintomi della sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) sono una minaccia difficile da rimanere incinta? Prima di discuterne ulteriormente, devi sapere che esistono molti tipi di disturbi del sistema riproduttivo femminile.

Forse ne conosci già alcuni, come i disturbi del ciclo mestruale, l'endometriosi, il cancro genitale, il cancro del collo dell'utero, l'infertilità, il restringimento delle tube di Falloppio e le infezioni degli organi intimi. Tuttavia, per quanto riguarda i sintomi della PCOS? Conosciamoci meglio così tutti possiamo prevenirlo.

La PCOS è un disturbo ormonale che attacca il sistema di lavoro delle ovaie (ovaie) ed è incline a manifestarsi nelle donne in età riproduttiva. L'impatto maggiore di questo problema è l'ingrossamento delle ovaie con la comparsa di piccole cisti all'esterno, impedendo così il processo di gravidanza.

I sintomi della PCOS sono il risultato di disturbi ormonali

La PCOS fa crescere molte piccole cisti sulle ovaie. Ecco perché si chiama sindrome dell'ovaio policistico. Queste cisti sono innocue, ma causano uno squilibrio ormonale. Sulla base delle informazioni ottenute dal Mitra Keluarga Hospital, ogni anno in Indonesia si verificano più di 150mila casi di PCOS.

Se definita, la sindrome dell'ovaio policistico è una condizione di squilibrio ormonale femminile che produce ormoni androgeni eccessivi. Quindi, alla fine, questa condizione può causare problemi mestruali e difficoltà a rimanere incinta.

Riconoscere i sintomi della PCOS non è difficile, perché indica cambiamenti fisici indesiderati, come irregolarità del ciclo mestruale, crescita eccessiva dei capelli, acne, obesità. Se non trattata, può portare a gravi problemi di salute, come diabete e malattie cardiache.

I sintomi della PCOS sono un segno che c'è qualcosa di sbagliato nel sistema ormonale

Trovare i sintomi della PCOS è una cosa spaventosa. Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che è il modo in cui il corpo comunica che qualcosa non va, specialmente con il sistema ormonale.

Gli ormoni sono composti chimici che attivano vari processi nel corpo, tra cui la crescita e la produzione di energia. Uno dei compiti degli ormoni è segnalare il rilascio di altri ormoni.

Per ragioni non ancora chiare, nel caso della PCOS, gli ormoni si sviluppano fuori equilibrio. Un cambiamento ormonale in realtà innesca un altro cambiamento ormonale. Come esempio:

  • In generale, gli ormoni sessuali non sono bilanciati. Normalmente, le ovaie producono piccole quantità dell'ormone sessuale androgeno. Nel caso della PCOS, le ovaie producono molti più androgeni. Questa anomalia può indurre le donne a smettere di ovulare, scoppiare e far crescere i peli del viso e del corpo in eccesso.

  • Chi soffre di PCOS a volte trova difficile usare l'insulina. Questa condizione è nota come resistenza all'insulina. Tuttavia, se il corpo non è in grado di assorbire correttamente l'insulina, i livelli di zucchero nel sangue possono aumentare. Nel tempo, questa rara condizione aumenta effettivamente il rischio di diabete.

Leggi anche: L'importanza del ferro per la gravidanza e previene l'anemia

Sintomi della PCOS

Inizialmente, i sintomi della PCOS tendono ad essere lievi. In generale, i sintomi della PCOS sono i seguenti:

  • Volto pieno di brufolo.

  • Ascensione il peso o perdere peso.

  • Capelli extraa sul viso e sul corpo. Spesso le donne con PCOS hanno capelli più fini che sono più spessi e più scuri sul viso. Ho anche trovato molti peli che crescono sul petto, sullo stomaco e sulla schiena.

  • Diradamento dei capelli nella zona del cuoio capelluto.

  • Periodo mestruazioni irregolari. Spesso le donne con PCOS sperimentano solo meno di 9 cicli mestruali in un anno. In altri casi di PCOS, le donne non hanno nemmeno il ciclo. Mentre altri malati di PCOS sperimentano emorragie molto pesanti.

  • Problemi di fertilità. In generale, le persone con PCOS hanno difficoltà a concepire (infertilità).

  • Ddepressione.

I sintomi della PCOS sono una sfida per rimanere incinta?

L'esistenza di sintomi di PCOS è una sfida per rimanere incinta è vero. Questo perché c'è un'anomalia nell'utero. In un normale ciclo mestruale, in ciascuna ovaia avviene lo sviluppo di un uovo (oogenesi).

In questo processo, l'ovulo (cellula uovo) sarà accompagnato da un gruppo di cellule chiamate cellule follicolari, il cui sviluppo è stimolato da ormone che stimola i follicoli (FSH). L'ovulo maturo verrà rilasciato dalla cellula follicolare e rilasciato dall'ovaio. Questo processo di rilascio dall'ovaio è chiamato ovulazione.

L'ovulo più maturo verrà rilasciato nella tuba di Falloppio, che è il punto di incontro tra l'ovulo e lo spermatozoo. Quando l'ovulo è pronto per essere fecondato dagli spermatozoi del maschio e si fonde con successo, formerà uno zigote, che in altre parole avrà luogo la gravidanza.

A differenza della PCOS, alti livelli di androgeni interrompono il ciclo di maturazione e rilascio dell'uovo. Anche se l'ovaio contiene l'ovulo, il follicolo non è in grado di sviluppare e maturare correttamente l'uovo.

Di conseguenza, non c'è ovulazione o rilascio di uova. Questo si chiama anovulazione. Alla fine, se non viene rilasciato alcun uovo, nulla può essere fecondato dallo spermatozoo, quindi la gravidanza non può verificarsi.

I sintomi della PCOS sono una condizione che può essere diagnosticata

Trovare i sintomi della PCOS è come ricevere una "sorpresa". Perché questo problema viene rilevato solo quando le donne stanno cercando di rimanere incinta. Inoltre, se la paziente avesse usato in precedenza un contraccettivo ormonale, camufferebbe l'irregolarità del ciclo mestruale, anche senza avere il ciclo ogni mese. Ecco perché le irregolarità del ciclo mestruale sono il primo e più semplice segnale per rilevare i sintomi della PCOS.

Per diagnosticare la PCOS, il medico eseguirà i seguenti controlli:

  • Fare domande sulla storia medica passata, sintomi e ciclo mestruale.

  • Fai un esame fisico per cercare segni di PCOS, come la crescita eccessiva dei capelli, i sintomi del diabete e l'ipertensione. Il medico controllerà anche la tua altezza e il tuo peso per vedere se hai un indice di massa corporea (BMI) sano.

  • Sottoponiti a una serie di test di laboratorio per controllare la glicemia, l'insulina e altri livelli ormonali. I test ormonali possono aiutare a escludere problemi alla tiroide o ad altre ghiandole, che potrebbero causare sintomi simili.

  • Probabilmente le mamme lo faranno chiesto di fare un'ecografia intorno alla zona pelvica (ecografia pelvica), per cercare le cisti nelle ovaie. I medici possono conoscere i sintomi della PCOS senza fare un'ecografia. Ma per essere sicuri, questo test è necessario per escludere altri problemi subiti dai pazienti con PCOS.

Leggi anche: Mal di testa frequenti? Potrebbe essere un segno di squilibrio ormonale

Quindi, le possibilità di rimanere incinta per le donne con sintomi di PCOS sono zero?

Il tasso di successo per rimanere incinta per chi soffre di PCOS varia. Il motivo è, modi diversi di gestire risultati diversi. Tuttavia, se trattata con la giusta terapia per la fertilità, le possibilità di rimanere incinta per le donne con sintomi di PCOS sono molto grandi. Soprattutto se il paziente ha meno di 35 anni.

Anche così, tieni presente che la gravidanza con i sintomi della PCOS è una gravidanza che comporta dei rischi, vale a dire ipertensione, pre-eclampsia e parto prematuro. Si consiglia ai pazienti di sottoporsi a un esame per verificare la possibilità di diabete gestazionale a 20 settimane di gestazione. Inoltre, si consiglia generalmente di assumere metformina per via orale, poiché è stato dimostrato che riduce le complicanze della gravidanza, che portano tutte a resistenza all'insulina e infiammazione sistemica. (NOI)

Leggi anche: La seconda gravidanza è diversa dalla prima gravidanza

Fonte:

Tommy. PCOS e fertilità: tutto quello che devi sapere

NCBI. Metformina durante la gravidanza nella sindrome dell'ovaio policistico

la salute delle donne. Sindrome delle ovaie policistiche.