Anemia falciforme - GueSehat.com

Hai mai sentito parlare delle informazioni di Healthy Gang sull'anemia falciforme? In caso contrario, forse questo articolo sarà utile per la lettura di Healthy Gang. L'anemia falciforme è relativamente meno diffusa di altre malattie del sangue, come la talassemia o l'emofilia. In effetti, questa malattia è altrettanto pericolosa se non trattata adeguatamente. Dai un'occhiata, alcune cose importanti che la Healthy Gang deve sapere su questa malattia!

  1. Si chiama anemia falciforme perché i globuli rossi sono a forma di falce

L'anemia falciforme è un tipo di anemia, spesso indicata come anemia, che viene ereditata geneticamente. Perché si chiama anemia falciforme? Perché nelle persone con questo disturbo, i globuli rossi che dovrebbero essere a forma di disco sono in realtà a forma di falce.

Oltre alla loro forma anormale, i globuli rossi nell'anemia falciforme sono anche rigidi e si attaccano facilmente. Tali caratteristiche dei globuli rossi interferiranno con la funzione dei globuli rossi nel trasporto di ossigeno e sostanze nutritive a tutti i tessuti del corpo. Inoltre, può causare blocchi nei vasi sanguigni e rischiare la morte.

Leggi anche: Diversi tipi di anemia, diversi trattamenti!

  1. È una malattia geneticamente ereditata

L'anemia falciforme è il risultato di una mutazione che si verifica nel gene della subunità beta dell'emoglobina (HBB) che si trova sul cromosoma numero 11. Una persona può soffrire di anemia falciforme se il gene è ereditato da entrambi i genitori, ciascuno dei quali porta l'anomalia del gene nella struttura del DNA.

Se una persona riceve il gene da uno solo dei suoi genitori, allora non soffrirà di anemia falciforme. Tuttavia, sarà un portatore del gene o si dice che abbia il tratto falciforme.

Inoltre, se una persona portatrice di questo gene sposa un altro proprietario del tratto falciforme o sposa qualcuno con anemia falciforme, la progenie risultante potrebbe soffrire dello stesso disturbo. In tempi moderni come adesso, molti hanno discusso di storia genetica prima di pianificare di sposarsi o avere figli.

Leggi anche: Riconoscere le Cause e Come Superare l'Anemia

  1. I sintomi dell'anemia falciforme compaiono generalmente fin dalla tenera età

Poiché si tratta di una malattia acquisita geneticamente, le manifestazioni dell'anemia falciforme sono generalmente sorte da quando il malato era in tenera età.

I sintomi possono variare, sia per tipo che per gravità, che vanno dai classici sintomi di anemia (sensazione di debolezza, facile stanchezza), infezioni ricorrenti, dolore o gonfiore causati da ostruzioni delle cellule falciformi nei vasi di parti del corpo molto piccole, disturbi della crescita e dello sviluppo e funzione visiva compromessa.

Anche la pelle e gli occhi dei pazienti appaiono generalmente gialli (ittero), a causa dell'elevata attività di disassemblaggio dei globuli rossi che alla fine si traduce in un'elevata bilirubina.

Nei casi più gravi, questo blocco anomalo dei globuli rossi può portare a insufficienza d'organo, ictus e ipertensione polmonare. Nei neonati o nei bambini sospettati di avere l'anemia falciforme, la diagnosi può essere fatta con un semplice esame del sangue che conferma la presenza di una deformità dei globuli rossi. Attualmente, l'anemia falciforme può essere diagnosticata anche prima della nascita del bambino, sai, le bande!

Leggi anche: Tipi di anemia
  1. I pazienti con anemia falciforme richiederanno ripetute trasfusioni di sangue per tutta la vita

Anche i globuli rossi nei pazienti con anemia falciforme, oltre ad avere una forma anormale, sono di breve durata. Il motivo è che il corpo lo distruggerà immediatamente, causando condizioni di anemia.

L'unica speranza per una cura per l'anemia falciforme è un trapianto di midollo osseo. Tuttavia, il trapianto non è qualcosa di facile da fare, bande.

Il rischio di questa azione è relativamente alto. Pertanto, il trapianto di midollo osseo viene eseguito solo in alcuni casi. La maggior parte delle persone con anemia falciforme deve sopportare regolari trasfusioni di sangue per curare l'anemia. Questo è uno dei motivi per cui è importante donare il sangue perché questa è la loro speranza.

Leggi anche: 5 fatti sull'anemia in gravidanza

  1. I pazienti con anemia falciforme possono anche avere una lunga aspettativa di vita

Il rapido progresso della scienza e della tecnologia medica oggi offre molte speranze per chi soffre di anemia falciforme. In precedenza, la maggior parte delle persone con anemia falciforme aveva tempi di sopravvivenza relativamente brevi a causa dell'elevata incidenza di complicanze, come insufficienza d'organo o infezioni gravi.

Oggi, molte persone con anemia falciforme vivono una vita lunga. Tuttavia, naturalmente, ci sono diverse cose che devono essere considerate, inclusi controlli regolari con il medico, assunzione di farmaci come prescritto, trasfusioni se necessario, mantenimento dell'igiene personale e ambientale per ridurre al minimo l'infezione e un'assunzione adeguata e nutriente in modo che i bisogni nutrizionali dell'organismo siano sempre mantenuti.

Riferimento

//www.cdc.gov/ncbddd/sicklecell/materials/infographic-5-facts.html

//ghr.nlm.nih.gov/condition/sickle-cell-disease#genes

//www.hematology.org/About/History/50-Years/1534.aspx

//www.genome.gov/Genetic-Disorders/Sickle-Cell-Disease

//www.cdc.gov/ncbddd/sicklecell/facts.html