medicina per l'ipertensione

L'ipertensione, nota anche come ipertensione, colpisce un terzo della popolazione indonesiana (Riskesdas 2018). Per prevenire l'ipertensione, sono necessari cambiamenti nello stile di vita più salutari come muoversi molto, una dieta povera di sale e grassi e non fumare. A volte sono necessari farmaci per l'ipertensione per controllare questa malattia che danneggerà molti organi del corpo.

I farmaci per l'ipertensione svolgono un ruolo importante nella gestione dell'ipertensione. Tuttavia, le persone con ipertensione non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sui farmaci per l'ipertensione. Ci vuole uno sforzo serio per cambiare il suo stile di vita.

Affinché la banda sana capisca di più sulla gestione dell'ipertensione, seguire la spiegazione su come funzionano i vari farmaci per l'ipertensione di seguito. Perché non tutti i farmaci per l'ipertensione sono adatti a tutte le persone con ipertensione.

Leggi anche: Cause e sintomi dell'ipertensione a cui prestare attenzione

Cos'è l'ipertensione arteriosa?

Prima di parlare di farmaci per l'ipertensione, devi sapere cosa sono la pressione sanguigna e l'ipertensione. La pressione sanguigna è stata valutata utilizzando due parametri, vale a dire la pressione sistolica e diastolica. La pressione sanguigna sistolica è la pressione massima nelle arterie quando il cuore si contrae, mentre la pressione sanguigna diastolica è la pressione minima nelle arterie tra le contrazioni cardiache.

L'ipertensione o la pressione sanguigna sempre elevata provoca una pressione troppo alta nelle arterie quando il sangue viene pompato. Le arterie sono vasi sanguigni che trasportano il sangue pulito dal cuore al resto del corpo. Ciò provoca non solo danni ai vasi sanguigni stessi, ma ad altri organi che sono costretti a sopportare la pressione.

Negli adulti di età superiore ai 18 anni, la pressione sanguigna è considerata normale se la pressione sanguigna sistolica è compresa tra 90 e 120 mm Hg e la pressione sanguigna diastolica è compresa tra 60 e 80 mm Hg.

Leggi anche: Conosci i tipi di ipertensione durante la gravidanza

Farmaci per l'ipertensione

La gestione dell'ipertensione richiede una buona cooperazione tra medici e pazienti. L'ipertensione è una delle cause più comuni di insufficienza cardiaca congestizia (CHF). Numerosi studi hanno dimostrato che il trattamento con farmaci per l'ipertensione ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di morte per ictus e malattia coronarica.

Tutti i farmaci per l'ipertensione mirano ad abbassare la pressione sanguigna e prevenire le complicanze. Di seguito sono riportati i tipi di farmaci per l'ipertensione conosciuti e utilizzati da milioni di malati di ipertensione in tutto il mondo:

1. Diuretici

Il nome completo di questo farmaco per l'ipertensione è un diuretico tiazidico. I diuretici, a volte chiamati pillole per l'acqua, sono farmaci che agiscono sui reni per aiutare il corpo a espellere sodio (sale) e acqua, riducendo così il volume del sangue.

I diuretici tiazidici sono spesso somministrati come il primo ma non l'unico farmaco per l'ipertensione per il trattamento dell'ipertensione. Esempi di farmaci per l'ipertensione della classe dei diuretici tiazidici includono clortalidone, idroclorotiazide e altri.

Se ti viene prescritto un altro farmaco per l'ipertensione e la pressione sanguigna non si abbassa, parla con il tuo medico dell'aggiunta o della sostituzione del farmaco che stai attualmente assumendo con un diuretico.

I diuretici sono calcioantagonisti che possono funzionare meglio, specialmente in alcune razze e nelle persone anziane. È più efficace dei soli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE). L'effetto collaterale più comune dei diuretici è la minzione frequente.

Leggi anche: Riconoscere gli effetti collaterali dei farmaci per l'ipertensione

2. Inibitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE)

Farmaci per l'ipertensione della classe Enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) inibitori come captopril, lisinopril, benazepril e altri. Il modo in cui agiscono gli ACE-inibitori è quello di aiutare a rilassare i vasi sanguigni bloccando la formazione di sostanze chimiche naturali che restringono i vasi sanguigni. Le persone con malattia renale cronica beneficiano di più se assumono ACE-inibitori come uno dei farmaci per l'ipertensione.

3. Bloccanti del recettore dell'angiotensina II (ARB) .

I bloccanti del recettore dell'angiotensina II (ARB) sono farmaci per l'ipertensione che aiutano a rilassare i vasi sanguigni bloccando l'azione delle sostanze chimiche naturali che restringono i vasi sanguigni.

Esempi di farmaci per l'ipertensione di ARB sono candesartan, losartan e altri. I pazienti ipertesi con malattia renale cronica saranno notevolmente aiutati dall'assunzione di farmaci per l'ipertensione ARB.

4. Calcio-antagonisti (CCB)

Spesso chiamati calcio-antagonisti. Esempi di farmaci per l'ipertensione della classe CCB sono amlodipina, diltiazem e altri. Il modo in cui funzionano i CCB è aiutare a rilassare i muscoli dei vasi sanguigni e rallentare la frequenza cardiaca. I CCB possono funzionare meglio negli anziani e nelle persone di alcune razze, rispetto agli ACE-inibitori.

I pazienti ipertesi che assumono farmaci CCB dovrebbero evitare di bere succo d'arancia, perché possono interagire tra loro. Il succo d'arancia aumenterà i livelli ematici del farmaco e ti esporrà a un rischio maggiore di effetti collaterali. Si rivolga al medico o al farmacista se è preoccupato per questa interazione farmacologica.

Leggi anche: Come prendere i farmaci per l'ipertensione così Beser, sì?

Ulteriori farmaci per l'ipertensione

Oltre ai principali farmaci per l'ipertensione, a volte è necessario aggiungere ulteriori farmaci per l'ipertensione per raggiungere obiettivi di pressione sanguigna ottimali. Questi sono ulteriori farmaci per l'ipertensione in questione:

1. Alfa-bloccanti

In indonesiano si chiama alfa bloccante. Questi farmaci agiscono riducendo gli impulsi nervosi ai vasi sanguigni, riducendo l'effetto delle sostanze chimiche naturali che restringono i vasi sanguigni. Esempi di farmaci della classe degli alfa-bloccanti sono doxazosina, prazosina e altri.

2. Alfa beta-bloccante

Oltre a ridurre gli impulsi nervosi ai vasi sanguigni, gli alfa-beta bloccanti rallentano la frequenza cardiaca per ridurre la quantità di sangue che deve essere pompata nelle vene. Esempi di farmaci sono carvedilolo e labetalolo.

3. Beta bloccanti

Questi farmaci, chiamati anche beta-bloccanti, agiscono riducendo il carico di lavoro sul cuore mentre aiutano a dilatare i vasi sanguigni, facendo battere il cuore più lentamente e con meno forza.

I farmaci del gruppo dei beta-bloccanti includono acebutololo, atenololo e molti altri. I beta-bloccanti non sono generalmente raccomandati come singolo farmaco. I medici di solito lo combinano con altri farmaci per l'ipertensione.

4. Antagonista dell'aldosterone

Esempi di farmaci per l'ipertensione di questo gruppo sono lo spironolattone e l'eplerenone. Questi farmaci agiscono bloccando gli effetti delle sostanze chimiche naturali che possono causare ritenzione di sale e liquidi, che possono contribuire all'ipertensione.

5. Inibitore della renina

Gli inibitori della renina come aliskiren agiscono rallentando la produzione di renina, un enzima prodotto dai reni. Questo enzima avvia una serie di processi nel corpo che portano ad un aumento della pressione sanguigna.

Aliskiren agisce riducendo la capacità della renina di avviare questo processo. Questo farmaco non deve essere assunto contemporaneamente ai farmaci per l'ipertensione della classe ACE inibitore o ARB, perché aumenta il rischio di gravi complicanze, incluso l'ictus.

6. Vasodilatatori.

Che cos'è un farmaco vasodilatatore per l'ipertensione? Vasodilatatore significa allargamento dei vasi sanguigni. Esempi di farmaci sono l'idralazina e il minoxidil, che agiscono direttamente sui muscoli delle pareti delle arterie per evitare che si restringano.

Leggi anche: L'importanza del consumo routinario di farmaci per l'ipertensione

Oltre ai farmaci per l'ipertensione, i cambiamenti nello stile di vita sono importanti!

Oltre all'assunzione di farmaci per l'ipertensione, i cambiamenti dello stile di vita sono molto importanti per gestire l'ipertensione. Stili di vita non salutari come la sedentarietà, il fumo, una dieta ricca di sale e grassi e il consumo di alcol dovrebbero essere ridotti o interrotti del tutto.

Se lo stile di vita può essere modificato per essere più sano e assumere regolarmente farmaci per l'ipertensione, la riduzione della pressione sanguigna sarà più efficace. Ogni 2 mm Hg di calo della pressione sanguigna, da solo, è stato in grado di ridurre il rischio di ictus del 15% e il rischio di malattia coronarica del 6%.

Inoltre, uno studio ha dimostrato che una riduzione di 5 mm Hg della pressione sanguigna notturna (di notte durante il sonno) può ridurre il rischio di malattie cardiache del 17%.

Leggi anche: Non tutti i farmaci per l'ipertensione Valsartan vengono ritirati dalla circolazione

Riferimento:

Mayoclinic. Diagnosi e trattamento dell'ipertensione.

Rxlist.com. Farmaci per l'ipertensione.

cuore.org. Modifica che puoi apportare per gestire la pressione alta.

Medscape. Trattamento dell'ipertensione.