Attento! Bevi latte dopo aver preso le medicine - GueSehat

In una bella domenica, sono andato in un posto affollato, chiamiamolo il centro commerciale. Sai, in una grande città dove uscire l'unica cosa facilmente accessibile è il centro commerciale. Triste, davvero. Anche se gli episodi uscire il fine settimana il mio sogno è un picnic in un grande parco, indossalo occhiali da sole quella fresca, mentre si sdraia con disinvoltura a leggere un libro accompagnato da una leggera brezza. Oh, sogna. Ok, non è questo il punto di questo post. Quindi la storia è, mentre aspetti il ​​cibo a food court , ho sentito la conversazione di una madre con suo figlio su come una madre proibisce a suo figlio bere latte dopo aver preso la medicina. "Mamma... voglio il latte Mah..." "Oops, l'ha già detto la mamma, dopo! Hai appena preso la medicina un'ora fa, quindi non puoi ancora bere il latte!" E la conversazione fu interrotta dal pianto del bambino che continuava a piagnucolare per il latte.

Sono abbastanza curioso

Come farmacista la cui professione è sempre a contatto con la droga, questa conversazione mi ha sicuramente incuriosito da girare la testa. Oh, il mio cuore è così triste nel vedere questa bellissima sorellina che si lamenta per il latte. I vestiti di Barbie che indossa sono così carini, inoltre i suoi capelli raccolti in una doppia coda di cavallo la fanno sembrare adorabile una volta, ma si scopre che il nonno sembra triste perché piange per il latte finché delosor sul pavimento food court . Dopo averci pensato per un po', finalmente mi sono avvicinata alla madre e alla figlia. Sì, usa la contemplazione. Perché temo di sapere molto, di insegnare molto, e sarà una lunga faccenda, non è vero? Ma cosa posso fare, non posso sopportare di vedere il nonno piangere così. "Mmm.. mi dispiace, mamma, ho sentito per caso la tua conversazione. Il fratello vuole bere il latte, signora, ma il latte non si può dare perché ha finito di prendere le medicine, giusto? Sono un farmacista, signora, posso aiutarti a vedere se il tuo latte ha lo stesso effetto della medicina..” Per fortuna, la mamma credeva nella mia faccia che fosse reale e super standard. Mi ha permesso di guardare il farmaco che "ha scatenato" questo furore: uno sciroppo per abbassare la febbre contenente ibuprofene. Mi capita di avere accesso al Manuale di Stockley sull'interazione tra farmaci, a utensili che i farmacisti usano per controllare le interazioni farmacologiche e si scopre che in questo caso l'ibuprofene non ha interazione con il latte. E questa storia ha un lieto fine. Il nonno può bere il latte, il pianto si ferma, la madre è felice, io sono sollevato. , il dramma del giorno portato in vita da qualcosa chiamato interazioni farmacologiche . Per prima cosa facciamo un po' di conoscenza con a termine chiamata questa interazione farmacologica. L'interazione tra farmaci, secondo il libro Stockley's Drug Interaction, una delle "bibbie" di farmacisti e altri clinici sulle interazioni tra farmaci, è una condizione in cui gli effetti dei farmaci cambiano a causa della presenza di altri farmaci, alimenti, erbe medicinali, bevande , o cambiamenti ambientali. I cambiamenti che si verificano possono rendere l'effetto del farmaco non ottimale. Nella storia sopra, ciò che accade è un caso di interazioni tra farmaci e cibo.

Leggi anche: Persone diverse hanno risposte corporee diverse ai farmaci

È bene bere latte dopo aver preso le medicine?

Potresti anche essere d'accordo che esiste una sorta di "dottrina" incorporata che non dovrebbe essere bere latte dopo aver preso la medicina. Bene , i pericoli di bere latte dopo aver preso questo medicinale non erano veri al 100%, ma nemmeno completamente sbagliati. Ci sono droghe che davvero non dovrebbe assunto con il latte, ad esempio gli antibiotici ciprofloxacina, tetraciclina e doxiciclina. La ciprofloxacina viene solitamente prescritta da un medico se si ha un'infezione del tratto respiratorio (ad es. sinusite acuta), dell'apparato digerente (ad es. diarrea) o del tratto urinario. Si scopre che l'assorbimento o l'assorbimento della ciprofloxacina dal tratto gastrointestinale diminuirà di quasi la metà se assunto con il latte oi suoi prodotti come lo yogurt. Ciò significa che il farmaco che verrà assorbito e che può avere un effetto sarà ridotto fino al 50% di quanto dovrebbe essere. Considerando che nella tetraciclina e nella doxiciclina (antibiotici che di solito sono prescritti per le infezioni del tratto respiratorio e possono essere usati anche per l'acne infetta), il calcio nel latte e nei latticini formerà qualcosa chiamato complesso chimico, e questo complesso diminuirà l'assorbimento di entrambi droghe. . Hmm, ho parlato del ridotto assorbimento dei farmaci nel tratto gastrointestinale. Qual è l'effetto? Quindi in questo modo, se l'assorbimento o l'assorbimento dal tratto gastrointestinale viene ridotto, si riduce anche la quantità di farmaco che entra nel sangue e ciò può causare il mancato raggiungimento dell'effetto terapeutico. Potremmo non essere guariti dalla malattia o dai sintomi che stiamo vivendo. Quindi, cosa succede se vuoi continuare a consumare latte anche se stai assumendo farmaci contenenti tetraciclina e doxiciclina? È facile, separare il tempo tra l'assunzione della medicina e il bere il latte per circa due ore, per assicurarsi che la medicina sia completamente assorbita in modo che la presenza del latte non dia fastidio. D'altra parte, ci sono farmaci che si consiglia di assumere anche con il latte. Uno di questi è l'ibuprofene che si trova nella medicina del vecchio, così come altri antidolorifici appartenenti al gruppo degli antinfiammatori non steroidei (o comunemente chiamati FANS) come diclofenac, acido tranexamico, aspirina, celecoxib e ketoprofene. Questi FANS hanno effetti collaterali di irritazione gastrointestinale, quindi si raccomanda il loro consumo con il cibo, compreso il latte, per ridurre questi effetti collaterali. Perché in presenza di cibo, è disponibile una barriera per il rivestimento del tubo digerente e l'irritazione è ridotta al minimo. Speriamo che le informazioni di cui sopra possano aiutare a "raddrizzare" le percezioni che si sono costruite riguardo al consumo di latte e droghe, sì. In modo che i fratelli più piccoli di unyu non piangano più perché non possono bere latte dopo aver preso le medicine. In caso di dubbi su una possibile interazione tra un farmaco che stai assumendo e un farmaco o un alimento, non esitare a contattare il tuo farmacista per ulteriori informazioni. Sii sempre in salute , donne intelligenti!