Le caratteristiche dei polmoni umidi - Sono sano

La malattia polmonare umida è inerente alle menti del pubblico in generale. Quali sono le caratteristiche dei polmoni umidi e quali sono le cause e i sintomi? Nel mondo medico, in realtà non esiste un nome o un termine per la malattia polmonare umida. La condizione attuale è l'infiammazione dei polmoni, altrimenti nota come polmonite.

Le caratteristiche o i sintomi dei polmoni umidi includono tosse, mancanza di respiro, a volte accompagnata da febbre e dolori articolari che si manifestano improvvisamente. Se non trattata, diventerà cronica. I sintomi del polmone umido cronico sono tosse e mancanza di respiro che sono guariti a causa del tessuto cicatriziale nei polmoni.

Leggi anche: Ecco cosa fare se hai la tosse!

Cause dei polmoni bagnati

La causa della polmonite è l'esposizione a determinate sostanze nei polmoni, che provoca una reazione di ipersensibilità nei polmoni. Ad esempio fumo di sigaretta e sostanze inquinanti nell'aria. Questa sostanza provoca infiammazione nei polmoni.

Perché si chiama polmone umido? Oltre alla pneumotite, nota anche come infiammazione polmonare, la definizione di polmone umido nel mondo medico è anche chiamata sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS). L'ARDS è una malattia respiratoria acuta dovuta all'immersione di liquidi nei polmoni (edema polmonare).

Le cause dell'ARDS sono molto diverse. Può essere dovuto all'inalazione di liquidi o cibo e all'ingresso nei polmoni, all'inalazione di sostanze tossiche, infezione polmonare di qualsiasi causa diffusa o sepsi (infezione del sangue).

L'ARDS costringe i muscoli polmonari a lavorare di più, causando sintomi di mancanza di respiro (ansimare). L'ossigeno che entra nel corpo è ridotto ed è a rischio di causare ipossia e ipossiemia, vale a dire bassi e anormali livelli di ossigeno nel sangue. Questi sono i segni distintivi della polmonite o ARDS. Quando la respirazione fallisce, l'unico trattamento è la respirazione assistita con un ventilatore.

Leggi anche: Come pulire e mantenere i polmoni

I polmoni bagnati causano insufficienza respiratoria?

Quando respiriamo, l'aria entra attraverso il naso o la bocca ed entra nei polmoni. Nei polmoni, l'aria entra nei dotti alveolari e negli alveoli, grappoli di minuscole sacche a forma di uva. Ci sono milioni di sacche d'aria nei polmoni.

I capillari, o minuscoli vasi sanguigni, corrono attraverso le pareti degli alveoli. L'ossigeno entra nella sacca d'aria ed entra nei capillari. Da lì l'ossigeno entrerà nel flusso sanguigno principale ed entrerà in ogni organo del corpo, inclusi cervello, cuore, fegato, reni.

Nella polmonite o nell'ARDS, a causa di lesioni, infezioni polmonari o altre condizioni che causano l'accumulo di liquidi nelle sacche d'aria, la respirazione può essere minacciata. Questo perché c'è gonfiore in tutto il tessuto polmonare.

Questo fluido e questa proteina fuoriescono dai capillari negli alveoli, rendendo difficile la respirazione del malato. Il sanguinamento può anche causare perdite di sangue e immergere i polmoni.

Di conseguenza, i polmoni non funzionano correttamente. L'ossigeno non può entrare nei polmoni come dovrebbe ed è anche difficile che l'anidride carbonica venga espulsa in modo efficace. La respirazione diventa difficile e drenante e può portare a insufficienza respiratoria.

Quando i livelli di ossigeno nel flusso sanguigno iniziano a diminuire, gli organi vitali non ricevono l'ossigeno di cui hanno bisogno. Questo importante organo può essere gravemente danneggiato.

Leggi anche: Tosse per più di 3 settimane, attenzione ai sintomi della tubercolosi!

Caratteristiche e sintomi dei polmoni bagnati

Segni e sintomi di polmone umido che aumentano il rischio di insufficienza respiratoria includono mancanza di respiro e dolore toracico. I pazienti con polmone umido possono anche manifestare altri sintomi, come sudorazione notturna, tosse con sangue, febbre e brividi.

Come spiegato sopra, la polmonite non è una malattia ma una complicazione di altre condizioni mediche nei polmoni. Quindi per superare il polmone umido bisogna scoprirne la causa.

Sintomi di polmoni bagnati a causa di infezione polmonare

Una delle cause dei polmoni umidi è un'infezione nei polmoni causata da batteri, virus e funghi. I sintomi di un'infezione polmonare variano da lievi a gravi. Questi sintomi dipendono da diversi fattori, tra cui l'età e le condizioni di salute generali, nonché la causa dell'infezione, sia essa virale, batterica o fungina.

I sintomi della polmonite da infezione sono simili a quelli dell'influenza, della tosse o del raffreddore, ma tendono a durare più a lungo. Puoi sospettare che il tuo sintomo sia un'infezione polmonare se:

1. Tosse che produce muco denso

La tosse è un meccanismo per aiutare il corpo a eliminare il muco che risulta dall'infiammazione delle vie respiratorie e dei polmoni. In condizioni di bronchite o polmonite, il sintomo è una tosse che produce muco denso.

Alcune persone hanno muco chiaro, verde, grigio-giallastro. Questa tosse può durare per diverse settimane anche dopo che altri sintomi come la febbre sono migliorati.

2. Un dolore lancinante al petto

Il dolore toracico causato da un'infezione polmonare è spesso descritto come acuto o lancinante. Il dolore al petto tende a peggiorare quando si tossisce o si respira profondamente. A volte un dolore acuto può irradiarsi nella parte superiore della schiena.

3. Febbre

La febbre si verifica quando il corpo cerca di combattere un'infezione. La temperatura corporea normale è di solito intorno ai 75 gradi Celsius. Se hai un'infezione polmonare batterica, la febbre può salire fino a 40,5°C, il che è pericoloso.

Febbre alta accompagnata da sudorazione, brividi, dolori muscolari, disidratazione, mal di testa e debolezza. Non tardare ad andare dal medico se la febbre supera i 38°C o più per tre giorni.

Leggi anche: Convulsioni nei bambini, quali sono le cause?

Bronchite, polmonite e bronchiolite sono i tre tipi di infezioni polmonari o cause di polmonite. I virus che possono causare infezioni polmonari sono virus influenzali o virus influenzali virus respiratorio sinciziale (RSV) (RSV). Tipi di batteri come Mycoplasma pneumoniae, Chlamydia pneumoniae, e Bordetella pertussis è la causa più comune di infezione polmonare.

I microrganismi più comuni responsabili della polmonite sono costituiti da batteri come Streptococcus pneumoniae (più comune), Haemophilus influenzae, e Mycoplasma pneumoniae.

Sebbene rare, le infezioni polmonari possono essere causate da funghi come: Pneumocystis jirovecii, Aspergillus, o Histoplasma capsulato. Le infezioni polmonari dovute a funghi sono più comuni nelle persone che hanno una bassa immunità, come i malati di cancro, i pazienti con HIV o i pazienti che assumono farmaci immunosoppressori.

Leggi anche: La polmonite può essere mortale, previenila nel modo seguente!

Trattamento del polmone umido

Il trattamento dei polmoni umidi a causa di infiammazione o infezione viene effettuato conoscendo prima la causa. Se la causa è un'infiammazione dovuta ad allergeni (sostanze che causano allergie), allora la causa deve essere evitata. Ad esempio, evitando il fumo di sigaretta, la polvere, alcuni prodotti chimici e altri.

Se i polmoni umidi sono causati da un'infezione batterica o virale nei polmoni, il trattamento viene effettuato trattando l'infezione, che si tratti di bronchite o polmonite. Le infezioni batteriche di solito richiedono antibiotici, mentre le infezioni polmonari fungine richiedono un trattamento con farmaci antimicotici.

Gli antibiotici non funzioneranno sulle infezioni virali e viceversa. Se la causa è un virus, di solito può guarire da solo, assistito da un trattamento aggiuntivo, vale a dire rafforzamento del sistema immunitario, farmaci per trattare i sintomi, riposo adeguato e una dieta sana.

Leggi anche: 5 fatti sul trattamento della polmonite

Riferimento:

Emedicinehealth.com. Versamento pleurico prognostico.

Newsweek.com. Che respirazione polmonare umida.

Medicinenet.com. 12 Cause di infezioni respiratorie.

Healthline.com. Sintomi di infezione polmonare.