Fatti sul farmaco paracetamolo

Il paracetamolo è probabilmente uno dei farmaci più conosciuti al mondo. Almeno per me come farmacista, l'uso del paracetamolo può dirsi piuttosto elevato in varie fasce di età, oltre a varie indicazioni.

Anche durante la pandemia di COVID-19, il paracetamolo è stato ampiamente indicato come il primo farmaco di scelta che potrebbe essere utilizzato in modo indipendente (medicina da banco) se una persona avverte sintomi di febbre.

Il paracetamolo è molto facile da trovare e ottenere. Questo farmaco è considerato una delle opzioni più sicure per superare febbre e dolore. Tuttavia, questo non significa che possiamo usarlo con noncuranza, ok?

Leggi anche: Mamme, questa è la giusta dose di paracetamolo per i bambini!

Informazioni sul paracetamolo

I seguenti sono fatti importanti sul paracetamolo che dovresti sapere.

1. È analgesico e antipiretico

Il paracetamolo appartiene alla classe degli analgesici o antidolorifici. L'azione del paracetamolo nella riduzione del dolore è correlata alla sua capacità di ridurre la produzione di prostaglandine, un composto che svolge un ruolo nel dolore. Il paracetamolo aumenta anche la soglia del dolore.

Oltre ad essere un antidolorifico o analgesico, il paracetamolo ha anche caratteristiche come antipiretico o riduttore di febbre. Questo è legato al lavoro del paracetamolo sull'ipotalamo del cervello che agisce come regolatore della temperatura corporea o termoregolatore.

2. Disponibile in varie forme di dosaggio

Come farmacista, ritengo che questo paracetamolo sia uno dei farmaci con la selezione più completa di forme di dosaggio. A partire dall'orale gocce, sciroppo, compresse masticabili per bambini, compresse per adulti, supposte per uso ano nei casi in cui il paziente non può deglutire, nonché forme per infusione che vengono solitamente utilizzate per coloro che sono ricoverati.

3. Può essere utilizzato da tutte le fasce d'età

Una delle "specialità" del paracetamolo è che questo farmaco è abbastanza sicuro da essere utilizzato da tutte le fasce d'età. Dai neonati agli anziani, tutti possono usare il paracetamolo come antidolorifico e per alleviare la febbre. Tuttavia, di solito non è un'opzione nei pazienti con disturbi epatici.

4. L'uso di superare la dose raccomandata può causare danni al fegato

Sebbene il paracetamolo sia ampiamente affermato come un antidolorifico sicuro e un antidolorifico, ciò non significa che questo farmaco non abbia effetti collaterali. Se usato in eccesso rispetto alla dose massima e per una durata superiore a 48 ore, il paracetamolo può causare danni alla funzionalità epatica.

In generale, la dose orale raccomandata di paracetamolo (somministrato per via orale) è da 600 a 650 mg ogni 4-6 ore, con una dose massima in 24 ore di 3250 mg. Quindi, se prendi una compressa di paracetamolo alle 6 del mattino, puoi prendere la compressa successiva solo dopo le 10 del mattino.

Leggi anche: Mal di testa, assunzione di paracetamolo o ibuprofene?

5. Disponibile in forme di dosaggio singole e combinate

Oltre ad essere distribuito in una singola forma di dosaggio, ovvero un farmaco contenente solo paracetamolo, il paracetamolo è solitamente disponibile anche in una forma di dosaggio combinata. Ad esempio, la medicina per l'influenza che consiste in paracetamolo, sedativi della tosse, antidolorifici per la congestione nasale (decongestionanti) e antiallergici. O farmaci per il mal di testa che è una combinazione di paracetamolo e altri farmaci analgesici come tramadolo, ibuprofene o caffeina.

Quindi, assicurati di non prendere due farmaci che contengono entrambi paracetamolo, gang! Puoi confermarlo leggendo le informazioni sulla composizione di ciascun farmaco. Questo per evitare il sovradosaggio di paracetamolo come menzionato nel punto precedente.

6. Chiamato anche "paracetamolo"

Il paracetamolo è un nome comunemente noto in Indonesia. Ma in alcuni paesi, specialmente negli Stati Uniti e in Canada, questo farmaco è meglio conosciuto come acetaminofene che paracetamolo. Quindi, se leggi l'etichetta di un farmaco e dice che contiene paracetamolo, allora è lo stesso del paracetamolo.

7. L'effetto terapeutico apparirà da 30 a 60 minuti dopo aver bevuto

Quando somministrato per via orale o orale, il paracetamolo inizierà a mostrare i suoi effetti entro 30-60 minuti dall'assunzione del farmaco. Quindi, non affrettarti ad affermare che il rimedio non funziona, ok? Devi aspettare intorno a quel momento per sentire gli effetti del paracetamolo che stai prendendo.

Ragazzi, ecco 7 fatti sul paracetamolo, uno dei farmaci abbastanza usati nel mondo. Il paracetamolo è infatti la prima scelta per alleviare il dolore lieve e anche per alleviare la febbre, può essere utilizzato da tutte le fasce d'età, con effetti collaterali piuttosto contenuti e tollerabili. Tuttavia, è necessario prestare attenzione alla dose massima che può essere consumata, perché un sovradosaggio di paracetamolo può causare danni alla funzionalità epatica.

Sebbene il paracetamolo possa essere ottenuto da banco o senza prescrizione medica, l'Healthy Gang dovrebbe comunque leggere le istruzioni per l'uso elencate sulla confezione del farmaco prima di assumere il farmaco. Nota inoltre che alcuni medicinali per il raffreddore contengono anche paracetamolo o questo paracetamolo, quindi non raddoppiare il paracetamolo. Saluti sani!

Leggi anche: Non esitare a chiedere la prescrizione di farmaci generici

Riferimento:

Paracetamolo su Micromedex Drug Information (2020).