Asfissia - Sto bene

L'anno 2020 è solo a metà, ma sono successe varie cose per riempire la prima metà di quest'anno. Una delle cose di cui si discute ancora ultimamente è l'hashtag #blacklivesmatter, dove c'è la morte di una persona afroamericano a causa del suo arresto da parte della polizia.

L'hashtag #blacklivesmatter è iniziato con un incidente negli Stati Uniti. Una persona di nome George Floyd, è stata arrestata con l'accusa di aver usato denaro falso in un negozio. Al momento dell'arresto di George Floyd, la polizia ha premuto il suo ginocchio sul collo di George Floyd e non lo ha rilasciato quando George ha detto che non riusciva a respirare.

La pressione e la tenuta del ginocchio sul collo sono durate circa 8 minuti, causando la morte di George Floyd sul posto. La compressione del ginocchio è continuata anche quando George Floyd è stato trovato immobile e privo di sensi. Successivamente, George Floyd è stato successivamente dichiarato morto in ospedale.

Leggi anche: Mancanza di respiro a causa dell'asma

Cos'è l'asfissia?

Anche i risultati dell'autopsia eseguita su George Floyd hanno dato alcuni risultati controversi. Un'autopsia può essere eseguita per eseguire un esame interno e determinare la causa della morte di una persona. Una delle cause che si ritiene essere la causa della morte di George Floyd è l'asfissia, che è uno stato di mancanza di ossigeno che può causare la perdita di coscienza o addirittura la morte.

I risultati dell'autopsia hanno affermato che c'erano altre cose trovate nel corpo di George Floyd, vale a dire l'uso di farmaci psicotropi, un'infezione o una storia di infezione da Covid 19 con condizioni asintomatiche o asintomatiche e una storia di ipertensione. Tuttavia, si dice che alcune di queste condizioni non siano state la causa della morte.

L'asfissia è uno stato di mancanza di ossigeno che può causare una diminuzione della coscienza, fino a una situazione pericolosa per la vita. L'asfissia può verificarsi nella posizione impigliata, soffocamento, in modo che l'aria non possa entrare nel tratto respiratorio e provoca una mancanza di livelli di ossigeno.

Cause di asfissia

Ci sono diverse cause di asfissia, che vanno dalle condizioni mediche alle complicazioni del parto nei neonati. Ecco alcune cause di asfissia:

1. Condizioni mediche

L'asfissia può verificarsi durante convulsioni, asma potenzialmente letale e spasmo o rigidità della laringe.

2. Cibo

L'asfissia può verificarsi anche per aspirazione, che è la presenza di liquidi o alimenti o sostanze che entrano nelle vie respiratorie, dove le vie respiratorie dovrebbero contenere solo aria. Questa asfissia alimentare è uno dei motivi per cui non dovremmo dare cibo ai bambini prematuramente, perché il rischio di asfissia è ancora grande.

3. Il processo del parto

L'asfissia può verificarsi anche nei neonati, quando c'è un'interferenza con l'ingresso di ossigeno per la respirazione del bambino. Esempi di asfissia nei neonati possono verificarsi a causa di anomalie o disturbi del cordone ombelicale, nonché di un lungo e lungo processo di travaglio.

4. Pressione sulla parete toracica

L'asfissia da compressione può verificarsi quando c'è pressione sulla parete toracica di una persona, rendendo difficile per una persona espandere il torace per respirare.

5. Alcuni farmaci

Inoltre, alcuni farmaci e sostanze possono anche causare asfissia. I tipi di farmaci che possono causare l'asfissia sono gli oppioidi, che possono interferire con i riflessi respiratori, e le sostanze che possono causare l'asfissia sono il monossido di carbonio e il cianuro.

Leggi anche: Conoscere le cause e gli effetti dell'ipossia sui neonati

Cosa fare quando qualcuno ha l'asfissia?

Se la persona si trova in una struttura sanitaria, gli operatori sanitari forniranno il primo soccorso di supporto vitale per migliorare le vie aeree in vari modi. Può essere fornita assistenza respiratoria con un dispositivo, fino a eseguire una pompa cardiaca (rianimazione cardiopolmonare) se il sistema respiratorio e la pompa cardiaca della persona si fermano.

Se la vittima dell'asfissia si trova fuori da una struttura sanitaria, è meglio chiamare immediatamente l'assistenza medica e continuare a fare il pompaggio cardiopolmonare secondo il supporto vitale di base. Il primo soccorso consiste nel posizionare il collo della vittima in modo che le vie aeree siano aperte. Eseguire la pompa cardiopolmonare se la vittima non respira e non si sente alcun polso nella zona del collo.

Leggi anche: Ci sono molte cause di mancanza di respiro, non solo malattie polmonari